• /
  • San Pietroburgo e Mosca

San Pietroburgo e Mosca
16/03/2017 11:33:39

SAN PIETROBURGO-MOSCA

Dall’8 al 15 luglio 2017 -  8 giorni in aereo + bus

08 LUGLIO: SEDE-ROMA-SAN PIETROBURGO Riunione dei Sigg. partecipanti in luoghi e orari da stabilirsi. Sistemazione in bus e partenza per Roma Fiumicino. Disbrigo delle formalità doganali e di imbarco e partenza con volo di linea Aeroflot/Alitalia delle ore 13,05 per SAN PIETROBURGO. Arrivo alle ore 17,40, incontro con la guida, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

09 LUGLIO: S. PIETROBURGO Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città: Fondata dallo zar Pietro il Grande nel 1703, è famosa nel mondo per la Piazza del Palazzo con la Colonna di Granito, il Campo di Marte, la Piazza dei Decabristi, l’Ammiragliato, via Carlo Rossi, la più bella della città e la Prospettiva Nevsky con i suoi edifici imponenti, la Corte dei Mercanti, i magazzini GostnyDvor e i palazzi in stile Art Nouveau. Nella stessa mattinata visita alla Fortezza dei SS. Pietro e Paolo: edificata come fortificazione sull’isola Zajcij tra il 1703 e il 1740 per difendere lo sbocco della città sul Mar Baltico, era destinata a non dover mai svolgere la propria funzione. Dal 1717 una parte del complesso fu utilizzata come prigione ed ogni giorno dal Bastione Narizkin a mezzogiorno veniva sparato un colpo di cannone (usanza mai interrotta dal XVIII sec.). L’area presenta oltre alla Cattedrale e alla Torre, la Porta di Pietro che mantiene tuttora l’aspetto originale, la Casa degli Ingegneri e il Deposito di Artiglieria. Pranzo. Nel pomeriggio incontro con la guida e partenza per la visita a di Puskin (ingresso a parco e palazzo): ex Tzarskoe Selo (ossia villaggio dello zar), residenza degli zar dall’inizio del XVIII sec. fino al 1917, fu costruito con fasto eccezionale dai migliori architetti del tempo; oggi il complesso del parco e degli edifici con il magnifico Palazzo di Caterina è celebre in tutto il mondo. La facciata bianca e blu si estende per oltre trecento metri a nord, dalla chiesa del palazzo a 5 cupole fino al padiglione; notevoli anche gli interni del palazzo, tra cui la sala Grande, la sala del Banchetto dei Cavalieri, la camera d’Ambra, la sala dei dipinti, sono considerati i vani più belli. Nel parco vasto e pittoresco con planimetria iniziale gelosamente rispettata furono costruiti in tempi diversi: la basilica di S. Caterina, il palazzo della Zarina Maria Pavlova, il palazzo del granduca Boris Vladimirovich, l’Arco di Trionfo di Alessandro I, il palazzo Puskin e l’Ammiragliato. Cena e pernottamento in hotel.

10 LUGLIO: S. PIETROBURGO Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per la visita guidata al Museo dell’Hermitage: uno dei più grandi e famosi al mondo per la vastità e magnificenza delle sale e la raccolta di opere d’arte. I saloni dell’epoca zarista compresa la Sala di Pietro il Grande; la sala d’arte italiana con capolavori di Leonardo, Raffaello, Michelangelo e Caravaggio; la sala della pittura fiamminga; la sala di pittura spagnola con opere di Murillo, Velasquez, Zurbaran…; la sala d’arte francese dal 200 al 700 con smalti di Limoges, quadri di Simon Voue’, Poussin etc. Il patrimonio del museo è distribuito in quattro edifici costruiti nel corso del XVIII e XIX secolo. Il più antico è il Palazzo d’Inverno al quale è annesso il Piccolo Hermitage costruito tra il 1838 e 1852 a pianta rettangolare e a due piani; presente sulla facciata centrale il maestoso portico con figure di Atlante alte 5 mt. e scolpite in blocchi di granito grigio. Possibilità di rimanere all’interno del museo al termine della visita guidata. Pranzo. Nel pomeriggio escursione a Pietrodvaretz: (ingresso a parco e palazzo): in origine Peterhoff, fu ribattezzata dal 1944 Pietrodvorec. Sorge a 30 km ad ovest della città, nella parte meridionale del golfo di Finlandia. Fu Pietro il Grande a volere questo palazzo come residenza estiva, “splendida e fastosa come Versailles”. Come per molti progetti, la costruzione del complesso comprendente 20 palazzi e 140 fontane, durò oltre 2 secoli. Peterhoff o Pietrodvaretz sorge su 3 terrazze naturali, di cui la prima dà sul golfo di Finlandia ed è occupata dal Parco Inferiore, la seconda si trova al centro del complesso dove sorge il Palazzo Grande, e la terza più alta è occupata dallo stupendo Parco Superiore. Di fronte la splendida scenografia della Grande Cascata: 64 zampilli tra statue dorate di eroi. L’acqua delle numerosissime fontane raggiunge poi il mare lungo un canale artificiale attraversato da leggiadri ponti. Cena e pernottamento in hotel.

11 LUGLIO: SAN PIETROBURGO/MOSCA Prima colazione in hotel. All’ora convenuta trasferimento organizzato alla stazione ferroviaria, sistemazione in vagoni seconda classe (posti riservati) e partenza con treno diurno per Mosca - pranzo snack a bordo. Arrivo, trasferimento organizzato dalla stazione ferroviaria all’hotel, sistemazione in camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

12 LUGLIO: MOSCA Prima colazione in hotel. Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città: “La città dalle cupole d’oro punto di approdo di tutte le Russie”, la via Tverskaya , il teatro Bolshoi, la Piazza Rossa o “piazza bella” con la cattedrale di S. Basilio, simbolo di Mosca con le sue cupole colorate; la collina dei Passeri con l’Università Lomonosov, il Belvedere sulla Moscova e lo Stadio Olimpico. Nella stessa mattinata visita al Monastero Novodevici (ingresso al territorio): detto anche delle Vergini, fu costruito nel 1524 per celebrare la vittoria sul territorio Lituano, fortificato da possenti mura con dodici torri di guardia, è uno dei monumenti sacri più grandi e suggestivi della Russia. Di particolare interesse il Refettorio, il Campanile e l’imponente Cattedrale di Smolensk a cinque cupole, con all’interno notevoli affreschi, una splendida iconostasi dorata e unici pavimenti in ghisa. Pranzo. Pomeriggio libero. Cena e pernottamento in hotel.

13 LUGLIO: MOSCA Prima colazione in hotel. Verso le 09.00 incontro con la guida locale e partenza per visita al territorio del Cremlino (ingresso al territorio ed a 3 cattedrali): situato a circa quaranta metri dalla sponda della Moscova è un complesso architettonico straordinario per la quantità di opere d’arte e per il suo peso storico; trattasi di un’autentica città fortificata a struttura triangolare con una cinta di mura merlate in mattoni rossi, quattro/cinquecentesche di 2 km, alte 15mt e spesse 5mt, cadenzate da 20 torri tra cui la più alta “ la Torre Trojtchkaya “(80mt) e la più nota “Torre Spasskaya”, e 5 porte. La sua costruzione risale al XII secolo ma la forma triangolare che conosciamo fu stabilita nel Quattrocento. Circonda una superficie di 28 ettari, le cui attrazione sono la Piazza delle Cattedrali, considerata la più antica e bella di Mosca, il Campanile Bianco di Ivan il Grande con le sue ventuno campane, la cattedrale dell’Arcangelo Michele di Alvise Lamberti, la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da nove cupole dorate (la più piccola ma vero capolavoro straordinario per gli affreschi e le icone di Rublev e di Teofane il Greco), la cattedrale dei Dodici Apostoli a cinque cupole, la cattedrale dell’Assunzione del 1475 (Aristotele Fioravanti) ove venivano incoronati principi e zar. E ancora il Palazzo dei Congressi, lo Zar dei Cannoni, la Zarina delle Campane e il Palazzo Sfaccettato. Pranzo. Nel pomeriggio visita facoltativa a Zagorsk o Serguiev Posad (supplemento € 50,00 - ingresso al territorio del monastero ): Situata a 71 km da Mosca fu fondata nel XIV sec. dal monaco Serguiev Radonezhsky, successivamente al saccheggio ed all’incendio dei tartari nel 1408; è famosa nel mondo per il “Monastero della Trinità di S. Sergio“, che giocò un importante ruolo nello sviluppo della storia e della cultura russa. All’interno delle sue mura fortificate l’edificio più antico è la cattedrale della Trinità (1422 – 1423), eretta in pietra bianca e preziosa all’interno per le splendide icone di Rublev e Chorny. Notevole “la cattedrale dell’Assunzione” (1588-1585) rassomigliante a quella omonima del Cremlino di Mosca e centro dell’insieme architettonico monastico. Con l’avvento di Pietro il Grande il monastero si arricchì di potenza e splendore con il Refettorio, che custodisce la più grande sala dell’epoca, senza pilastri interni (500mq) a sorreggerne le stupende volte. Infine sempre nell’area del monastero della Trinità, il museo del 1920, che accoglie parte dell’antica arte russa dal XIV al XVII sec. ricami finissimi, artigianato in oro e argento e capolavori di antiche icone. Cena e pernottamento in hotel.

14 LUGLIO: MOSCA Prima colazione in hotel. In mattinata visita a piedi della metropolitana moscovita: la metropolitana di Mosca fu aperta il 15 maggio del 1935 con una lunghezza della prima linea di 11 km, attualmente la lunghezza totale delle undici linee è di 246 km. La prima costruzione ebbe inizio nel 1913, ma la prima guerra mondiale e successivamente la rivoluzione del 1917 ne interruppero tutti i lavori; soltanto negli anni '30 la metropolitana vide la sua realizzazione. Per la costruzione dei padiglioni e delle stazioni vennero usati granito e marmi pregiati; per i design interni vennero impiegati anche acciaio, mosaici, vetrate e ferro battuto. Oggi sono rinomate per la loro architettura, la sorprendente pulizia e la straordinaria bellezza. Al termine della visita alle stazioni più famose, passeggiata lungo la via pedonale più celebre della città la Stary Arbat, per ammirarne la peculiarità del vistoso contrasto tra antico e moderno e per effettuare gli ultimi acquisti. Pranzo. Nel pomeriggio visita a Kolomenskoye: l’origine del sobborgo risale al XIV secolo, quando da proprietà dei principi di Mosca, divenne gradualmente residenza estiva degli Zar agli inizi del XVI sec.; la più antica in area moscovita. Situato in un pittoresco parco sulla riva destra del fiume “Moscova” a sud est della città, questo villaggio con caratteristiche di Kremlino - fortezza, fu trasformato in museo architettonico all’aperto tra il 500 ed il 600. Oggi il complesso architettonico include ancora alcune delle chiese erette al tempo, come la Chiesa dell’Ascensione che rappresenta uno dei primi templi in Russia a cuspide, costruito in mattoni, situato su una terrazza alta ed isolata dominante il fiume; la Chiesa della Madonna di Kazan, antica cappella degli Zar a cinque cupole, la Torre dei Falchi dove lo Zar Aleksej allevava gli uccelli ed altre costruzioni come la Casa in legno di Pietro il Grande e gli antichi edifici dell’intendenza dove si trovano oggi le sale espositive del Museo. Altri esempi architettonici vi furono invece trasportati successivamente: diversi edifici civili, uffici e depositi. Stupendi i monumenti e le costruzioni di architettura lignea russa. Cena e pernottamento in hotel.

15 LUGLIO: MOSCA-ROMA-SEDE Prima colazione in hotel. All’ora convenuta riunione dei partecipanti e trasferimento organizzato all’aeroporto, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea Aeroflot/Alitalia delle ore 18,40 per ROMA Fiumicino. Arrivo alle ore 21,40, sistemazione in bus e partenza per il rientro in sede.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 1870,00

La quota comprende: Trasferimenti in bus riservato dalla sede all’aeroporto di Roma Fiumicino e viceversa, biglietto aereo con volo di linea Aeroflot/Alitalia Roma/San Pietroburgo e Mosca/Roma incluso bagaglio da stiva ed incluse tasse aeroportuali (soggette a variazioni), trasferimento in bus riservato da/per aeroporti, sistemazione in hotel 4 stelle in camere doppie con servizi privati, trattamento di pensione completa dalla cena del 1° alla prima colazione dell’8° giorno (con caraffe d’acqua, the o caffè ai pasti), trasferimenti organizzati dalla stazione ferroviaria di San Pietroburgo e dalla stazione ferroviaria di Mosca, biglietto ferroviario 2° classe in posti riservati San Pietroburgo/Mosca, visite previste come da programma in bus riservato e con assistenza di guida locale in italiano, ingressi come da programma, pedaggi autostradali, parcheggi, tasse di registrazione locale in hotel, assicurazione medico-bagaglio, IVA.

La quota non comprende: Visto consolare, pasti non indicati, bevande, ingressi, battelli, extra di ogni genere e quanto non menzionato in programma o indicato quale facoltativo ed in supplemento. Supplementi: Supplemento camera singola € 380,00 Escursione a Zagorsk o Serguiev Posad € 50,00

Visto consolare (documenti necessari per l’ottenimento del visto: passaporto in originale con validità 6 mesi dalla data di fine viaggio, firmato, con 2 facciate libere consecutive e in perfetto stato - Modulo visto compilato e firmato - 1 fototessera. Incluso visa support, tassa consolare, visa centre fee, assicurazione medica, compilazione elettronica modulo visto e servizio presentazione della domanda presso il consolato) € 85,00

Polizza annullamento viaggio (attivabile solo alla prenotazione) € 50,00.

Documenti: Passaporto e visto consolare (passaporto in originale con validità 6 mesi dalla data di fine viaggio, firmato, con 2 facciate libere consecutive e in perfetto stato). 

 





 +39 0824.338487

 +39 0824.338491

 teresa@magicosud.it

Magico Sud - P.IVA:01098310624 - Tutti i diritti sono riservati
Marketing 3.0 by Multimediaservice